Una profusione di colori e delicati profumi per rendere il vostro matrimonio veramente speciale.

La scelta dei fiori per il bouquet e gli addobbi è una vera e propria arte. Colori, forme, essenze che si propagano nell’aria contribuiscono notevolmente a connotare il carattere del matrimonio e riflettono una componente essenziale: la personalità della sposa. Vi proponiamo qui di seguito un piccolo vademecum che vi potrà guidare nelle vostre scelte. Non va dimenticato, però, che è sempre bene conoscere le tendenze del momento, orientate oggi verso ampi mazzi di fiori spontanei, con l’inserimento di rami e foglie naturali.
La sposa ricercata e sofisticata trova nella tuberosa il suo fiore ideale. A chi ama essere protagonista si addice un bouquet di tulipani, orchidee, anemoni, e giacinti, magari inframezzati con qualche oggetto prezioso. Se si è delle sognatrici e delle romantiche per natura, sono da preferire rose, iris, viole, peonie e ranuncoli. Ancora rose per la sposa classica, da abbinare a gigli, calle e gardenie. Se si è al passo coi tempi e si ama l’efficienza, è bene optare per le margherite bianche, mentre le donne dallo spirito libero, stravagante ed eccentrico, possono scegliere tra erbe profumate, lavanda e fiori di campo. Ai tipi atletici, briosi e sempre in movimento si addicono gardenie, gigli, dalie e narcisi.
Qualunque sia la vostra preferenza, al termine della cerimonia sarà molto apprezzato il lancio del bouquet. In alternativa, lo si può dividere in tanti mazzettini da distribuire alle invitate non ancora sposate.

Archivio news

Questo sito non fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookies tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Continuando a navigare il sito si accetta di utilizzare i nostri cookies. Direttiva 2002/58/EC